Il Cileno

scritto da Simona Nobile e Sergio Castro San Martín
per la regia di Sergio Castro San Martín
drammatico / storico • Italia / Svizzera / Cile
prodotto da dispàrte / Cinédokké / Equeco

Torino, 1976. Aldo Marín e il suo amico El Chapa sono appena arrivati in un nuovo Paese che, per le sue tensioni socio-politiche e per i quotidiani episodi di violenza, somiglia sorprendentemente a quello che si sono lasciati alle spalle: il Cile.

Mentre El Chapa vive di espedienti, Aldo trova presto un posto in una fabbrica locale in modo da mettere da parte del denaro per permettere alla moglie e al figlio di raggiungerlo in Italia. Presto però, il passato viene a bussare alla sua porta. Enrico, leader del gruppo estremista di sinistra Azione Rivoluzionaria, viene a sapere delle competenze di Aldo nella fabbricazione di ordigni esplosivi e lo avvicina, chiedendogli di unirsi alla causa. Dopo qualche incertezza, Aldo comincia a mettere le sue conoscenze a servizio di AR, innamorandosi della sorella di Enrico, Silvana, una docente universitaria che pratica aborti clandestinamente e che combatte per la loro legalizzazione. Quando Aldo viene informato che la polizia segreta di Pinochet ha assassinato sua moglie, decide di fuggire in Francia con Silvana. Quello che non sa, tuttavia, è che il destino ha altri piani per lui.

MiCFFAIbermedia
logo mia